Puntata 1 - Rocce vegane e brand personality

 

Una roccia può fare il broker a Wall Street? E un'ametista può sfilare come una modella? In questa puntata Giada e Lucia parlano di come pomice e ossidiana abbiano preso vita per sconvolgere decenni di ricerche sulla scienza del marketing. Se invece state pensando di concorrere per il Nobel, ma pensate di non farcela, ecco qualche consiglio per accaparrarvi un altro premio (più divertente): l'IgNobel!



Puntata 2 - Viaggio in un mare d'arance

 

Com’era viaggiare in nave nel '700 (e anche prima fino ad allora)? Soprattutto, qual era il menù a bordo? In questa puntata Chiara e Jacopo parlano della vitaccia che facevano i pirati e i marinai di quel tempo e di come la mania per l’igiene di James Cook gli permise di scoprire una nuova terra: l’Australia. Infine, racconteranno di come un crudele esperimento di James Lind (nel diciottesimo secolo non c’era molta fantasia sui nomi) permise di scoprire la cura per lo scorbuto. La conversazione vira poi sul tecnico: Jacopo spiega cosa sia l’acido ascorbico, come si produce e perché si debba diffidare dagli alimenti “Senza conservanti”.



Puntata 3 - Le mele marce non cadono mai troppo lontano dall’albero

 

Quanto sono affidabili certi detti popolari su frutta e verdura? È proprio vero che una mela al giorno toglie il medico di torno? In questa puntata Jacopo e Matteo ci parlano di come troppe mele potrebbero addirittura uccidere. Tranquilli, ne servirebbero davvero tante. Dopo aver tentato il suicidio con le mele, spiegheranno che esistono dei frutti non veri ma “falsi” e come riconoscerli. Infine, Jacopo, il chimico del gruppo, racconterà cosa sia l’etilene, quali frutti (o supposti tali) lo producano e perché sia importante saperlo.



Puntata 4 - I difetti dell'essere umano

 

In questa puntata Andrea disputa un set a tennis contro niente meno che Roger Federer. Inutile dire che esce sconfitto dall’incontro e pure con un legamento rotto. Questo dà l’occasione a Matteo di confortare il povero Andrea spiegando che non è così strano che i legamenti delle ginocchia umane si rompano facilmente, essendo molto caricati per via della camminata in posizione eretta. Ma questa cicatrice non è l’unica lasciata dalla “incompleta” evoluzione del corpo umano: ci sono anche molti problemi con l’intestino (sì, c’entra anche la cacca), gli occhi, la testa e il metabolismo. Com’è allora che l’essere umano è diventato il dominatore della Terra?